Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

acida  Frutta  latte  Tumore  sale  

Ultimi argomenti
» Assunzione di Omega 3
Sab Gen 23, 2016 3:12 pm Da Gigi2768

» FRUTTA DOLCE-BASICA O ACIDA?
Mar Gen 05, 2016 3:31 pm Da fabiov

» informazioni sul libro
Mar Lug 28, 2015 11:21 am Da sabrinacolombo

» Capire la frutta acida
Mer Mag 27, 2015 3:09 pm Da fabiov

» Nota degli autori
Mar Apr 14, 2015 7:42 am Da Admin

» Picchi glicemici dopo la frutta
Lun Apr 13, 2015 8:34 am Da Admin

» Presse, frullatori, centrifughe o estrattori?
Lun Apr 13, 2015 7:26 am Da Admin

» Crudismo vegan, almeno...
Mar Lug 15, 2014 8:46 pm Da Admin

» Come cambiare abitudini alimentari nel modo corretto
Dom Lug 06, 2014 7:44 pm Da didi

Mag 2017
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

FRUTTA DOLCE-BASICA O ACIDA?

Mar Gen 05, 2016 3:31 pm Da fabiov

Buon pomeriggio e Buon Anno a tutto lo staff ! Avrei una domanda da porre alla vostra attenzione; un amico durante le feste Natalizie mi ha prestato un libro da leggere per avere un confronto con me, il libro in questione è "il miracolo del PH alcalino" di Dr.Robert Young, e devo dire che mi ha lasciato molto perplesso su molte tematiche tra cui la frutta, ed in particolare sulla …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Cos'è il pH...

Ven Lug 04, 2014 6:02 am Da Admin

Il pH è una scala di misurazione semplice e dall’uso immediato che permette di visualizzare il grado di acidità o basicità di una soluzione qualsiasi. La scala va da 1 a 14. Il pH 7 descrive uno stato di neutralità, valori inferiori misurano l’acidità, valori superiori la basicità. Il pH del sangue arterioso umano ha un range normale compreso tra 7,35 e 7,45, quindi leggermente basico. …

[ Lettura completa ]

Commenti: 0

Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 41 il Dom Ott 25, 2015 1:04 pm

Capire la frutta acida

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Capire la frutta acida

Messaggio Da Admin il Sab Lug 05, 2014 6:54 am

Descrivere la frutta acida non è un argomento facilissimo poiché apparentemente contraddittorio, infatti, anche tra chi segue le diete fruttariane si trovano spesso opinioni contrastanti sul consumo di questa tipologia di frutta. Durante questi anni di ricerca abbiamo trovato prove sia positive, sia negative riguardo gli effetti della frutta acida e abbiamo notato che chi non è fruttariano al cento per cento, ha nei confronti della frutta acida un'opinione quasi sempre positiva; invece molti fruttariani al cento per cento, si accorgono prima o poi che mangiare troppa frutta acida crea alcuni scompensi. Questa differente reazione alla frutta acida sembra sia dovuta principalmente alla quantità consumata...

Per saperne di più...
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 03.07.14

Vedere il profilo dell'utente http://www.lafruttacheparadiso.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capire la frutta acida

Messaggio Da fabiov il Mer Mag 27, 2015 11:52 am

Buon pomeriggio, mi chiamo fabio e sono un nuovo utente, appena registrato al forum pur seguendo il sito da diverso tempo.
Una piccola premessa, ho da poco acquistato il libro The China Study come consigliato sul sito, dopo procedero' all'acquisto del libro "la frutta che paradiso" dove sicuramente molte tematiche sono trattate con cura;
un dubbio vorrei scioglierlo nel frattempo, visto che su internet ci sono diverse opinioni contrastanti in merito, io mangio molta frutta, ma anche molte arance, ciliege fragole, kiwi ecc. ossia frutta cosiddetta acida; bene consigliereste di mangiarla anche in quantità o dovrei limitarne l'assunzione?

fabiov

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 27.05.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capire la frutta acida

Messaggio Da Admin il Mer Mag 27, 2015 2:48 pm

Ciao Fabio, quando leggerai La Frutta che Paradiso, capirai meglio il perché dei nostri consigli in merito alla frutta acida.
Ti rispondo comunque sintetizzando l'argomento che non è facile.

Esistono due scuole di pensiero esattamente contrapposte, chi sostiene che la frutta coda (parliamo soprattutto di arance, limoni, poi anche ananas e kiwi, ma mi misura minore) sia alcalinizzante, quindi utile al nostro organismo, chi invece sostiene il contrario.

Personalmente per i primi tre anni da fruttariano ho mangiato parecchia frutta acida, anche perché concordavo con chi la sostiene, poi però mi sono accorto di alcuni inconvenienti, che probabilmente si accorge solo chi mangia soltanto frutta e in gran quantità.

Mi sono documentato meglio, e ho trovato alcuni motivi che mi hanno fatto cambiare idea, quindi sono più di un anno che non mangio arance, kiwi, ananas.

Consigliare o meno la frutta secondo me dipende dal tuo tipo di alimentazione, se sei fruttariano al 100% o quasi troppa frutta acida può creare problemi, ai denti alle ossa, ecc.

Se invece sei vegan o anche crudista e mangi un'arancia o due al gg, un po di kiwi (meglio maturi) non ci sono problemi.
Anche gli igienisti (che io condivido quasi su tutto) consigliano limone e arance, forse per una depurazione e transizione possono anche essere utili, ma esagerare con la quantità può creare problemi.

Non parlo di ciliegie o fragole, ma di limoni, arance, ananas sopratutto.
Anche i kiwi se non sono perfettamente maturi, se provi a mangiare un ananas intero o tanti kiwi, è probabile che senti un pizzichino alla lingua, in alcuni casi può infastidire la mucosa interna fino al sanguinamento. Cosa che non succede con nessun altro frutto.
Le arance invece non danno nessun segnale apparente, ma alla lunga se si insiste a mangiarne tante (ma sempre in un regime di dieta fruttariana) possono causare, unghie molli, denti corrosi e altro. Sono quindi acidificanti.

Questa è la mia esperienza e quella di molti fruttariani "veri" che lo sono da anni, c'è qualcuno che dice di non aver mai avuto di questi problemi ma non l'ho mai incontrato.
Personalmente non conosco nessun fruttariano (che lo è veramente da anni) che non abbia avuto problemi con la frutta acida, conosco persone che dicono di essere fruttariani, ma in realtà lo sono solo per periodi alterni e in questo caso sembra che la frutta acida non presenti problemi.

In ogni caso qualsiasi dentista ti può dire che i succhi di arancia (e limone) corrodono lo smalto dei denti, tanto che consigliano di usare la cannuccia. Ma il problema sembra si può grave, perché l'acidificazione corrode i denti anche dall'interno.

A costo di essere ripetitivo ti dico che questi problemi li notano solo nei veri fruttariani e dopo anni, quindi il mio consiglio a un fruttariano che è all'inizio e che vuole continuare per anni senza incorrere in problemi è quello di limitare molto il consumo di frutta acida (limoni, arance e ananas in particolare), poi mangiare anche frutta ortaggio (zucchine, zucca, pomodori, cetrioli, peperoni) e frutta grassa come olive e avocado.
In questo modo si può anche mantenere una dieta fruttariana (che io definisco la Dieta Naturale) anche per molti anni o per sempre, altrimenti diventa insostenibile e qualche sgarro con verdura, e semi diventa necessario.

Tutto secondo la mia esperienza, poi qualcuno avrà sicuramente avuto esperienze diverse.

Grazie per la domanda, e scrivimi la tua opinione sul nostro libro, quando lo leggerai.

Diego Pagani.


fabiov ha scritto:Buon pomeriggio, mi chiamo fabio e sono un nuovo utente, appena registrato al forum pur seguendo il sito da diverso tempo.
Una piccola premessa, ho da poco acquistato il libro The China Study come consigliato sul sito, dopo procedero' all'acquisto del libro "la frutta che paradiso" dove sicuramente molte tematiche sono trattate con cura;
un dubbio vorrei scioglierlo nel frattempo, visto che su internet ci sono diverse opinioni contrastanti in merito, io mangio molta frutta, ma anche molte arance, ciliege fragole, kiwi ecc. ossia frutta cosiddetta acida; bene consigliereste di mangiarla anche in quantità o dovrei limitarne l'assunzione?
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 03.07.14

Vedere il profilo dell'utente http://www.lafruttacheparadiso.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capire la frutta acida

Messaggio Da fabiov il Mer Mag 27, 2015 3:09 pm

Ciao Diego, sono grato per la tua risposta molto esaustiva; ti dico subito che ho cambiato regime alimentare da quanto seguo il tuo blog; ora devo leggere i libri che consigli. Per fortuna ciliege e fragole non rientrano tra la frutta "fortemente" acida, perché ne mangio in quantità, e abuso anche di arance e kiwi; da oggi so che devo moderare il consumo.
Riporto cmq una mia esperienza personale che credo possa essere importante: pur avendo 30 anni da qualche anno soffro di dermatiti e squame al cuoio capelluto, devo dire che dopo pochi giorni passati con 4 pasti di sola frutta, e uno "tradizionale" ho notato miglioramenti, più vistosi al cuoio capelluto ma anche alle dermatiti, tanto da lasciare stupiti alcuni familiari.

fabiov

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 27.05.15

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Capire la frutta acida

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum